newsletter del 1 aprile 2020

Dal 16 aprile 2010 è istituito in ITALIA il “Registro dei marchi storici di interesse nazionale”  in cui potranno essere iscritti i marchi che siano registrati o che siano in uso da almeno 50 anni in modo effettivo e continuativo.

I titolari o il licenziatari esclusivi dei suddetti marchi registrati o di fatto potranno richiedere l’iscrizione al Registro o dimostrando la registrazione o l’uso protratto per 50 anni con prove d’uso.

L’iscrizione nel registro a durata illimitata e non è soggetta a rinnovo.

I marchi iscritti nel registro potranno fregiarsi del titolo di marchi storici di interesse nazionale e utilizzare il logo per finalità di marketing e promozionali. I titolari o licenziatari esclusivi del marchio storico potranno inoltre accedere al Fondo per la tutela dei Marchi storici di interesse nazionale.

Clizia Cacciamani

Data

01/04/2020

Categoria

notizia
Foto ultime news
0000-00-00

Nestlé e Impossible Foods raggiungono un accordo nella disputa suiLeggi tutto

In un mondo dove i sapori, gli aromi e le tradizioni culinarie si incontrano con la tecnologia e l'innovazione, due titani dell'industria alimentareLeggi tutto

Foto ultime news
0000-00-00

Approvato il Disegno di Legge sul “Made in Italy”. Queste le novitàLeggi tutto

Il 27 dicembre è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana il cosiddetto “DDL Made in Italy”, volto alla valorizzazione,Leggi tutto

Foto ultime news
0000-00-00

Registrare un pattern come marchio: la storia del fallimento di Prada

La nota casa di moda Prada S.A. aveva presentato nell’aprile del 2022 una richiesta di registrazione di marchio (domanda EU 18 683 223) pressoLeggi tutto